Home  ->   Sport di massa  ->   Competizioni  ->   Fucile 10m  ->   concorso invernale J

Concorso invernale juniores

previewimage_alt
Sandra Boller-Schweizer

La parola alla capo concorso

Il concorso ha una grande importanza nello sport del tiro e viene riconosciuto dai tiratori e dalle società. La partecipazione è aumentata regolarmente negli ultimi anni. Il programma di gara è indirizzato completamente al tiro sportivo ed è anche pensato per gli juniores; un’estensione per bambini dai 10 anni sarebbe possibile. La competizione aiuta a promuovere il tiro sportivo ed aiuta anche nella formazione delle nuove leve. Il programma di gara prevede 3 turni casalinghi di qualifica e una finale.

Cenni storici
di Egon Colpi

Dopo aver terminato la mia formazione di allenatore (allora NKES, oggi Swissolympic) sono stato impiegato secondo l'allora vigente concetto d'istruzione (Stutz) come allenatore juniores all'arma lunga. Visto che vi erano poche gare comparative al fucile 10m, ho provato a mettere in pratica il mio tema del lavoro di diploma "Sparare a tre livelli", che si basava sulla formazione Gioventù e Sport.

Ero un giovane membro (32) della commissione match e fucile ad aria compressa sotto la direzione di Walter Isler e del nuovo presidente federativo Emile Zäch, che al tempo aveva ristrutturato le commissioni in modo molto indirizzato al futuro (novità: ognuno aveva un ambito di responsabilità). Non vi erano più solo membri della commissione, ognuno aveva un dipartimento. Ci piacque e ci mettemmo al lavoro. Allora non era così ovvio; erano tempi dove vigevano ancora sistemi di condotta di tipo dittatoriale.

Doveva esserci un sistema che costava poco che poteva venir sparato da ogni giovane, dal principiante allo juniores ben formato. Il tiratore doveva aver da fare per tutta la stagione invernale e potersi qualificare per una finale nazionale. Ho dunque sviluppato il programma del concorso invernale per juniores. Consisteva in tre match di 40 colpi sul bersaglio UIT. All'inizio si sparava in due, più tardi in tre categorie.

Il concorso invernale per juniores ha subito avuto successo, ed era ben visto dai responsabili dell'istruzione. Divenne subito una fucina di nuovi talenti. Tutti i tiratori di successo mossero i loro primi passi con questo concorso. Con questi risultati era possibile vedere l'evoluzione dei talenti e si sapeva dove bisognava ancora lavorare. Un'altra cosa era importante: ognuno poteva ordinare da me la maestria, dunque un allenatore un po' passivo non poteva impedire al giovane di partecipare.

Member
Swiss Olympic ISSF
Federazione sportiva svizzera di tiro
Lidostrasse 6
6006 Lucerna
tel.: 041 / 418 00 10
fax : 041 / 370 57 17
info@swissshooting.ch