Home  ->   Attualità  ->   News

Campionato individuale juniores 10m

Le speranze mostrano cosa sanno fare

Nando Flütsch (dietro in rosso) e<br>Jonathan Schnell (davanti seduto) <br>hanno avuto una gara molto intensa.
Nando Flütsch (dietro in rosso) e
Jonathan Schnell (davanti seduto)
hanno avuto una gara molto intensa.

26.03.2017 - Più di 70 giovani tiratori alla pistola da U13 a U21 hanno mostrato alla finale di domenica 26 marzo a Schwadernau (finale concorso individuale alla pistola 10m) che sono in grado di ottenere ottimi risultati. Oltre alla fase competitiva i giovani si sono anche divertiti molto.

Risultati, Impressioni

In quattro turni i giovani atleti hanno assolto al mattino un programma di 40 colpi; in questa fase le categorie di età sono state mischiate. Per i tiratori e tiratrici delle categorie U13 e U15 la gara si è conclusa con questa fase. Tra i più giovani la vittoria è stata chiara: Antoine Grange (Fully) ha ottenuto 368 punti (93, 91, 89, 95) distanziano in modo netto la seconda Michelle Metz (Zurigo, 359) e Natacha Zurbriggen (Heubach, 356). Tra gli U15 la gara era più tirata: alla fine si è imposto Ramon Bardill (St. Antönien) con 364 su Aubane Conus (Chatonnaye, 362) e Esther Wälti (Riedstätt, 356).

Gli altri hanno potuto provare l'ebbrezza di una gara ad alto livello con finale. Sei per categoria hanno avuto accesso alla finale che si è svolta secondo le regole ISSF (24 colpi, ad eliminazione). Solo il numero dei partecipanti ha subito una modifica (sei invece di 8). Visto che il poligono Zelgli ha «solo» 20 bersagli, le tre finali hanno così potuto venir organizzate in parallelo. I risultati non erano trasmessi live, ma caricati manualmente nel computer e proettati poi sullo schermo. I molti spettatori presenti – soprattutto genitori dei giovani partecipanti – era dunque sempre informato sulla classifica intermedia. Nelle categorie U17 e U21 si è visto abbastanza presto chi era in corsa per la medaglia d'oro. Anna Bastian (Villaz-St-Pierre) non ha lasciato spazio ai concorrenti tra gli U17; si è imposta con 232.2 punti, il secondo miglior risultato di tutte le categorie. Anche gli altri due posti sul podio sono andati a delle rappresentanti del gentil sesso: argento a Nicole Messmer (St. Margrethen) con 223.1 e bronzo a Janine von Gunten (Sigriswil).

Anche tra gli U21 Adrian Schaub (Zunzgen) ha vinto senza troppi problemi. Con 233.3 ha avuto 4.2 punti di margine sul secondo, Daniel Brunner (Brunnadern), che ha superato alla fine Cedric Wenger (Rüschegg-Heubach).

Molto intensa la finale tra gli U19. Per un cero periodo Nando Flütsch (St. Antönien) sembrava sicuro vincitore. Il grigionese è sempre stato più messo sotto pressione verso la fine da Jonathan Schnell (Pregassona). Alla fine si è comunque imposto con 230.8 punti, 2 decimi in più del ticinese. Terzo è giunto Eloi Joye (Mannens). (van)

 

partner FST

 

 

Member
Swiss Olympic ISSF
Federazione sportiva svizzera di tiro
Lidostrasse 6
6006 Lucerna
tel.: 041 / 370 82 06
fax : 041 / 370 57 17
info@swissshooting.ch