Home  ->   Attualità  ->   News

Risultati degli svizzeri al tiro nel 2017

Quattro immagini del <br>2017 appena concluso (da sin. in alto <br>in senso orario): Jan Lochbihler con le<br>sue quattro medaglie dei CE, il podio agli SM <br>fucile 300m a terra, il cristallo <br>per il miglior Team al CISM <br>Torneo ragionale a Thun e Myriam <br>Brühwiler, Silvia Guignard e Andrea <br>Brühlmann con la loro medaglia d'oro europea.
Quattro immagini del
2017 appena concluso (da sin. in alto
in senso orario): Jan Lochbihler con le
sue quattro medaglie dei CE, il podio agli SM
fucile 300m a terra, il cristallo
per il miglior Team al CISM
Torneo ragionale a Thun e Myriam
Brühwiler, Silvia Guignard e Andrea
Brühlmann con la loro medaglia d'oro europea.

31.12.2017 - L'anno di tiro sportivo 2017 non è stato così positivo come il 2016. Comunque con cinque medaglie ai CE a Baku e il podio di Jan Lochbihler in Coppa del Mondo la Svizzera si è mostrata in modo chiaro a livello internazionale.

 

Risultati degli svizzeri al tiro sportivo 2017

 

Quattro volte oro, una volta argento: questo il bilancio della Svizzera agli europei al fucile 50/300m, pistola 25/50m a Baku (AZE). Le medagli sono giunte tardi, la gioia era dunque ancora maggiore – anache se le medaglie sono giunte nelle discipline non olimpiche. Ai campionati europei indoor Fucile/Pistola 10m a Maribor (SLO) come pure ai campionati del mondo giovanili a Suhl (GER) la delegazione svizzera purtroppo non ha ottenuto allori nel 2017. Per contro ottime prestazioni dei nostri alla Coppa del Mondo ISSF a New Delhi (IND) e a Gabala (AZE). Jan Lochbihler – già a Baku avva ottenuto tre ori e un argento – è giunto terzo a Nuova Dehli nelle tre posizioni a 50m. Nina Christen nella stessa gara si è imposta nella qualifica. Anche Petra Lustenberger ha conquistato un posto in finale.

Varie cose si sono mosse nel 2017 anche a livello nazionale. Molto positiva è stata la prima edizione dei campionati svizzeri nel tiro in appoggio. La nuova disciplina ha trovato subito molti ammiratori. Nel 2018 i partecipanti saranno sicuramente di più. Nel 2018 tra l'altro dovrebbero venir introdottie le prime competizioni in una nuova disciplina a livello nazionale: Target Sprint. La combinazione di tiro con il fucile 10m e la corsa a media distanza dovrebbe motivare soprattutto i giovani. A livello internazionale sono previsti due punti culminanti: i campionati del mondo di settembre in Corea del sud e i 50. campionati mondiali CISM a Thun. Il gareggiare davanti al proprio pubblico dovrebbe motivare ulteriormente il team svizzero.

Tutto ciò fa già nascere interesse per il nuovo anno. La federazione sportiva svizzera di tiro augura a tutte le tiratrici e tiratori un 2018 di successo e Buon Tiro! (van)

partner FST

 

 

Member
Swiss Olympic ISSF
Federazione sportiva svizzera di tiro
Lidostrasse 6
6006 Lucerna
tel.: 041 / 418 00 10
fax : 041 / 370 57 17
info@swissshooting.ch