Home  ->   Attualità  ->   News

Giornata svizzera della gioventù fucile 50m/Pistola 25m 13. Oktober, Stans/Buochs

Giornata della gioventù

Anche questo fa parte della giornata della gioventù: <br>alla fine c'è una foto di gruppo. <br>Qui rappresentati i partecipanti della categoria <br>fucile U13A/U15A.
Anche questo fa parte della giornata della gioventù:
alla fine c'è una foto di gruppo.
Qui rappresentati i partecipanti della categoria
fucile U13A/U15A.

14.10.2018 - Quasi 100 giovani di età tra i 10 e i 16 anni hanno partecipato alla finale nazionale della giornata della gioventù a Buochs e Stans. In un'atmosfera distesa le giovani speranze si sono date battaglia nelle categorie al fucile 50m e pistola 25m.


Risultati

Impressioni

Nella gara al fucile 50m U13/U15 con appoggio, si è imposto Danilo Schütz. Anche se il grigionese con 190 punti al poligono era a parimerito con altri 5 tiratori al 4. rango, grazie alla miglior prestazione nella parte polisportiva ha raggiunto un totale di 189.33 vincendo e superando la nidvaldese Chiara Baumgartner (188.67) e la basilese Michelle Degen (187.00).

Alla finale fucile 50m U13/U15 senza appoggio c'è stata una sfida testa a testa tra Debora Baumgartner e Larissa Donatiello. Baumgartner ha costruito in finale una solida distanza di sicurezza di 3.7 punti che doveva difendere contro Donatiello. Donatiello nella fase eliminatoria si è avvicinata pericolosamente a Baumgartner. Le due hanno fatto un interessante duello, Baumgartner ha conservato la calma e si è imposta con 244.7 punti su Donatiello (243.1). Lynn Aregger è giunta terza con 217.4. Dopo la dura lotta le due vincitrici delle medaglie si sono complimentate di cuore le une con le altre. «Sono contentissima della vittoria, durante la gara non avevo guardato troppo il mio punteggio», afferma Baumgartner sorridendo.

Nella categoria fucile 50m U17 senza appoggio si è imposta la giurassiana Audrey Gogniat su altre 33 tiratrici e tiratori. È entrata in finale come vincitrice delle qualifiche. Gogniat era molto sicura di sé e ha vinto l'oro con 247.9 punti. Marcel Joller (Büren-Oberdorf NW) e Lena Erb (Wil SG) hanno fatto lo stesso della loro collega: Joller ha raggiunto il 2. rango (246.0) e Erb il terzo (223.4) confermando il piazzamento delle qualifiche. Gogniat ha festeggiato subito la vittoria con la sua famiglia che era presente completa per il supporto. Soprattutto suo papà era contentissimo della vittoria della figlia: «quando in giugno abbiamo iniziato ad allenarci per la finale, le prestazioni di Audrey sono migliorate di colpo», afferma. Grande sorpresa per contro per Noah Businger (Büren-Oberdorf NW) e Vivian Bechtiger (Gossau SG), che nonostante buone prestazioni in qualifica hanno terminato anzitempo la finale per problemi tecnici.

Doppia medaglia in finale alla pistola 25m per il canton Turgovia: Luca Beck ha vinto grazie ad un vantaggio accumulato abbastanza presto. Maurin Müggler (Frauenfeld TG) nonostante la migliore prestazione della qualifica, ha iniziato in modo debole la finale e dopo 4 serie ha rischiato l'eliminazione. Poi si è migliorata ottenendo l'argento davanti a Patrick Roggli (8 Punkte). Beck ha fatto suo l'oro con ottimi 17 colpiti, argento per Müggler con 9 colpiti. (Astrit Abazi)

 

partner FST

 

 

Member
Swiss Olympic ISSF
Federazione sportiva svizzera di tiro
Lidostrasse 6
6006 Lucerna
tel.: 041 / 418 00 10
fax : 041 / 370 57 17
info@swissshooting.ch