Federazione sportiva svizzera di tiro

Una pietra miliare nel promovimento delle speranze

Con la realizzazione dell'offerta di allenamento «CNP Forma 3», la Federazione sportiva svizzera di tiro mette una pietra miliare nel promovimento delle speranze. Atlete ed atleti con ambizione, ricevono ora una nuova piattaforma, per combinare al meglio istruzione, scuola e allenamento professionale.

In sempre più Paesi anche le atlete e gli atleti di tiro sportivo seguono l'esempio di altre discipline sportive seguendo cioè la lo formazione in un ginnasio sportivo, o scuola sportiva. Non è dunque un miracolo che il livello internazionale del tiro sportivo non solo tra gli elite ma anche tra le speranze diventa sempre più alto. 
Per poter tenere il passo con questa evoluzione, la FST ha ampliato in ambito Promovimento speranze l'offerta di modalità di allenamento già dal ottobre 2018 – e ora aggiunge anche la nuova «CNP Forma 3» facendo un passo decisivo: «vogliamo offrire ai nostri giovani atleti di poter avere un allenamento professionale accanto all'istruzione», sagt Oriana Scheuss, Responsabile Promovimento speranze FST.

SOGNI E DESIDERI
Dall'apertura del Centro nazionale di prestazione (CNP) a Macolin nel 2016, la FST offre ai migliori atleti la possibilità di allenarsi a condizioni professionali. Questi approfittano dell'infrastruttura del CNP vivono e si allenano nel centro sportivo sopra il lago di Bienne e nelle infrastrutture sportive nei dintorni. Ora con la nuova offerta d'allenamento anche le speranze possono godere di una misura a lungo termine per concorrere con i migliori a livello internazionale. 
«Abbiamo giovani atleti, che esprimono sogni e desideri di partecipare ai campionati del mondo o alle Olimpiadi. Dall'altro lato vogliono e devono portare a termine una formazione», spiega Oriana Scheuss. Ma come si fa a pianificare tutto ciò? «Una tale decisione può mettere fortemente sotto pressione un giovane e i suoi parenti. Molti purtroppo si ritirano, senza aver conoscenza delle possibilità che esistono e dunque non vanno fino alla fine», continua Scheuss. Con la nuova offerta, si vuole offrire una nuova e adeguata soluzione: «Si può combinare l'apprendistato o la scuola con l'allenamento necessario – questo messaggio vogliamo passarlo ai giovani atleti» sottolinea Scheuss.

GLI ATLETI SONO OSPITATI DA FAMIGLIE
Come possono venir realizzati tali misure? La «CNP Forma 3» avviene con la collaborazione tra FST – che è responsabile per gli allenamenti – e l'ufficio Sport della città di Bienne, che per la scuola collabora con sette Scuole Partner di Swiss Olympic al livello secondario I e II e offre il programma «Sport – Cultura – Studio (SKS)». Il programma di formazione può venir seguito in tedesco o in francese  e copre dalla 7. classe fino alla fine del ginnasio o della scuola commerciale. Le scuole sono responsabili per lo sviluppo formativo e possono basarsi sull'aiuto di un coordinatore, che sta in stretto contatto con gli allenatori e cerca di trovare la migliore coordinazione tra piani di allenamento e di formazione. Sono presi in considerazione anche giovani sportivi che vogliono seguire un apprendistato: hanno la possibilità di seguire la formazione professionale in ditte che sono vicine allo sport.  
Le giovani atlete ed atleti fino al raggiungimento della maggiore età, sono ospitati in famiglie della regione – avendo così accesso ad un ambiente privato. «Con quest'offerta ci rivolgiamo anche e non da ultimo ai genitori – devono sapere che la loro figlia o il loro figlio al di fuori del mondo scolastico e sportivo, si trovano all'interno di una famiglia e in buone mani», spiega Scheuss.

«ESERCIZI POMPIERE NON PORTANO NIENTE A NESSUNO»
L'offerta globale «CNP Forma 3» della FST inizia con il nuovo anno scolastico in agosto 2021. «Sembra molto lontano: è molto importante che gli atleti affrontino ora con i propri genitori queste riflessioni per capire se potrebbe essere una soluzione che gli va bene», sottolinea Scheuss. Al più tardi dopo le vacanze estive, bisogna riflettere come procedere. «Quale formazione desidero iniziare e cosa voglio raggiungere a lungo termine nello sport – queste sono domande elementari; ma devono essere analizzate in modo preciso e intenso», afferma Scheuss. «Nel mese di luglio contatteremo i quadri juniores e i loro genitori per informarli sulla nuova offerta.» Si cercano le nuove informazioni e sottolinea: «la cosa importante è che gli atleti e i genitori inizino per tempo a fare delle riflessioni in modo da avere tempo per discutere con la federazione e per visitare se del caso le scuole, ecc. Un esercizio pompiere all'inizio del 2021 non porta niente a nessuno.» (cpe)

In caso di domande sull'offerta di allenamento «CNP Forma 3» Oriana Scheuss, responsabile promovimento speranze è a disposizione di atlete e atleti interessati come pure dei relativi genitori. Il suo email è: oriana.scheuss@swissshooting.ch

swiss_olympic_member.png Swisslos_Logo.png Logo_LoRo.jpg STG_ohne_Claim_RGB.jpg