Federazione sportiva svizzera di tiro

La legge federale sulle armi

stgw90.jpg

Dal 15 agosto 2019 ė in vigore la nuova legge sulle armi. Vi presentiamo le modifiche più importanti e spieghiamo quali fucili/pistole richiedono un permesso.

 

ECCO LE REGOLE PER LE ARMI UTILIZZATE NELLE MANIFESTAZIONE FST

 

Armi ad aria compressa, a ripetizione manuale (fucili sport) e a ripetizione d’ordinanza come i moschetti 11 e 31 o fucile 11

L’acquisto di armi ad aria compressa, a ripetizione manuale (fucili sport) e a ripetizione d’ordinanza come i moschetti 11 e 31 o fucile 11 avverrà ancora semplicemente con annuncio in polizia, sempre che le condizioni per l’acquisto siano date (almeno 18 anni, non sotto tutela, nessuna iscrizione nel casellario, nessun’indicazione che la persona possa essere pericolosa per sé stessa o per terzi).

Informazione e promemoria dell’Ufficio federale di polizia fedpol sulle armi soggette a dichiarazione

 

Armi personali ritirate direttamente dall’esercito (pistola o fucile d’assalto 90 modificato in semiautomatico)

Armi personali d’ordinanza possono venir ritirate dal milite al termine dei propri obblighi alle stesse condizioni come finora – indipendentemente dalla grandezza del magazzino. Serve unicamente un permesso d’acquisto armi. Anche se si cambia una parte essenziale d’arma (come culatta, canna, ecc.) non serve un’autorizzazione eccezionale.

Informazione dell’esercito svizzero sull'acquisizione dell'arma personale

Informazione e promemoria dell’Ufficio federale di polizia fedpol sulle armi soggette ad autorizzazione

 

Acquisto di fucili d’assalto 90 o 57 modificati in semiautomatico, ma non direttamente dall’esercito (vendita a terzi)

Indipendentemente dalla grandezza del magazzino serve dal 15 agosto 2019 un’autorizzazione eccezionale: i tiratori sportivi possono richiederne una autorizzazione semplificata.

Informazione e promemoria dell’Ufficio federale di polizia fedpol sulle armi vietate

 

Fucile d’assalto semi automatico di fabbrica PE90

Se l’arma ha un magazzino di al massimo 10 cartucce, basta come finora un permesso d’acquisto d’armi. Se si utilizza il PE90 con un magazzino più grande, serve un’autorizzazione eccezionale: i tiratori sportivi possono richiederne una autorizzazione semplificata. Attenzione: anche il trasporto o la custodia di un PE90 assieme ad un suo magazzino di grande capacità rientra nello stesso ambito. Si consiglia dunque anche per l’acquisto di un PE90 di richiedere un’autorizzazione eccezionale, per evitare discussioni in caso di un magazzino con più di 10 colpi.

Informazione e promemoria dell’Ufficio federale di polizia fedpol sulle armi soggette ad autorizzazione

Informazione e promemoria dell’Ufficio federale di polizia fedpol sulle armi vietate

 

Fucili d’assalto automatici

Questi possono venir acquistati come finora solo con un’autorizzazione eccezionale cantonale. Nuovo è che il tiro sportivo è un motivo sufficiente per l’acquisto e dunque – teoricamente – giustifica anche l’acquisto di fucili automatici. In questo caso non ci sono però per i tiratori sportivi autorizzazioni semplificate.

Informazione e promemoria dell’Ufficio federale di polizia fedpol sulle armi vietate

 

Arma in prestito dall’esercito

Il ritiro di armi direttamente dall’esercito come arma personale in prestito – dunque non acquisto – non ha subito cambiamenti. La consegna di armi personali in prestito non fa parte della legge sulle armi.

Informazione dell’esercito svizzero sull'arma personale in prestito

 

Pistole (armi da pugno)

Fino ad un magazzino di al massimo 20 cartucce, le pistole possono venir acquistate come finora. Se il magazzino ha più di 20 colpi, per i tiratori sportivi è richiesta un’autorizzazione eccezionale semplificata.

Informazione e promemoria dell’Ufficio federale di polizia fedpol sulle armi soggette ad autorizzazione

Informazione e promemoria dell’Ufficio federale di polizia fedpol sulle armi vietate

 

 

Modifiche per i detentori d’armi

I detentori di armi che già hanno queste armi proibite, sono toccati poco dalla legge. Chi ha una tale arma, parte di arma o magazzino diventati proibiti il 15 agosto 2019 ha diritto di possederli anche dopo. L’arma deve essere registrata oppure annunciata alla polizia nei prossimi 3 anni; l’ufficio armi emette una conferma con la quale il possessore ha il diritto di acquisire i relativi magazzini (indipendentemente dalla grandezza) senza un’autorizzazione eccezionale. Solo al momento di un acquisto di una nuova arma completa, che fa parte delle armi proibite, serve un’autorizzazione eccezionale. Chi sostituisce parti essenziali d’arma da un armaiolo, non ha bisogno di un’autorizzazione eccezionale per i pezzi di ricambio.
Chi non annuncia la propria arma entro i tre anni, non è punibile, ma l’arma viene sequestrata. In questi casi il detentore ha tre mesi di tempo per fare una richiesta di un’autorizzazione eccezionale oppure per cedere l’arma ad una persona che ne ha diritto. Se non funziona nessuna delle due varianti, l’arma sarà sequestrata in modo definitivo.