Federazione sportiva svizzera di tiro

«La nuova sala è perfetta»

Muriel Züger, Nina Christen und die Argentinierin Fernanda Russo (v.l.)

Muriel Züger, Nina Christen und die Argentinierin Fernanda Russo (v.l.)

A fine di gennaio, nella nuovissima sala ad aria compressa nel vecchio arsenale di Bienne si è tenuta una competizione interna della FST elite e juniores. Questo fa parte della prossima selezione per i Campionati Europei Indoor di Hamar (NOR) nel marzo 2022 ed è una valutazione ideale dopo la lunga pausa legata alla pandemia.

Ci sono importanti competizioni nel calendario internazionale nel 2022. Finalmente, si potrebbe dire. Anche i più grandi ottimisti hanno imparato negli ultimi due anni di pandemia che nulla è certo in questi tempi - ma attualmente i segnali sono buoni che possiamo effettivamente guardare avanti a una stagione di competizione internazionale molto emozionante. A marzo, i Campionati Europei 10m inizieranno ad Hamar (NOR), ad agosto, i Campionati Europei all'aperto si svolgeranno a Mosca e in ottobre, i Campionati Mondiali al fucile e pistola si terranno al Cairo (EGY).

Nell'ultima settimana di gennaio, la squadra FST si è riunita nel vecchio arsenale di Bienne per una competizione interna, che fa parte della selezione per i Campionati Europei 10m in Norvegia.

Condizioni a livello internazionale

L'obiettivo dichiarato di Daniel Burger, responsabile dello sport di punta, è che i migliori tiratori svizzeri di carabina ad aria compressa facciano progressi e migliorino notevolmente. Un prerequisito per questo è la nuova sala ad aria compressa a 10 metri nell’arsenale di Bienne con 25 bersagli elettronici SIUS, che è stata messa in funzione nel gennaio 2022. Gli atleti possono ora allenarsi in una sala che, con la sua altezza, l'incidenza della luce e così via, trasmette un senso di spazio come a livello internazionale. "Inoltre, avevamo troppo pochi stand a 10 metri per i nostri professionisti. Certo, c'erano opzioni alternative, ma questa soluzione centrale con la nuova sala è ovviamente perfetta", dice Enrico Friedemann, capo del dipartimento fucile.

Check anche per la campionessa olimpica

Le condizioni ideali nella nuova sala 10m sembrano soddisfare anche la campionessa olimpica Nina Christen. Dopo aver preso una pausa dalle competizioni, anche per motivi di salute dopo tutto il clamore mediatico, la competizione interna era il suo primo evento dopo mesi. Il suo miglior risultato in questi tre giorni di gara è stato 630,3. Christen era soddisfatta della sua prestazione complessiva: "ero già sicura che non avrei sparato male - ma non mi aspettavo questi risultati positivi", ha detto Christen. Per lei in particolare, è soprattutto importante per capire dove si trova dopo la lunga pausa. "Dopo questi tre giorni di competizione, sono fisicamente esausta", dice francamente Christen. Ma il suo contegno generale sembra rilassato - in generale, la gioia degli atleti per la competizione è evidente. La squadra FST è pronta per le prossime sfide in quello che si spera sarà un 2022 più favorevole rispetto alla pandemia.

Risultati

Impressionen

swiss_olympic_member.png Swisslos_Logo.png Logo_LoRo.jpg STG_ohne_Claim_RGB.jpg