Federazione sportiva svizzera di tiro

La FST prende contatto con le discipline IPSC

Circa 250 tiratori IPSC provenienti da tutta Europa si sono recati in pellegrinaggio a Niederbipp nell'Oberaargau durante il fine settimana per il Campionato Svizzero (HG e PCC), il cosiddetto Juratreff. La competizione internazionale di livello 3 ha goduto di una tale popolarità che uno degli atleti ha persino viaggiato dal Brasile e ha visto anche una delegazione della FST sul posto.

«Quello che mi piace del tiro dinamico è il movimento, la velocità e l'abilità», afferma Cornelius Schweizer, mentre attraversa il poligono all'aperto, godendosi visibilmente l'atmosfera della competizione. Schweizer è vicepresidente del Dynamic Shooters Falkenstein, il club che ha organizzato il campionato svizzero IPSC (Handgun e PCC) con 12 stages.

AtletI da tutto il mondo
«È come nello sci: il percorso viene ripetuto più volte mentalmente», spiega Schweizer, mentre osserva Margaux Nycz nell'allenamento a secco. La 26enne francese è una delle migliori tiratrici europee di IPSC. Era in gara anche la tiratrice di punta svizzera e campionessa del mondo in carica nella Standard Division, Christine Burkhalter. Entrambe le tiratrici hanno difeso i loro piazzamenti dello scorso anno: Nycz come miglior tiratrice assoluta e Burkhalter come miglior tiratrice svizzera.
Il viaggio più lungo lo ha intrapreso Augusto «Guga» Ribas. Il brasiliano è fondatore e CEO della Guga Ribas, una delle marche di equipaggiamento sportivo più conosciute tra i tiratori IPSC. Nella categoria Production Optics Ribas è giunto quarto e nella categoria Production Optics seniores è giunto secondo.

IPSC preso una disciplina fst?

Tra gli spettatori c'era anche una delegazione della Federazione sportiva svizzera di tiro. Il presidente della FST Luca Filippini e i suoi colleghi del comitato centrale Walter Harisberger e Jürg Schöttli - quest'ultimo è anche presidente della Federazione svizzera di tiro dinamico - sono stati guidati sul posto dal direttore di gara Remo Schraner. Filippini è rimasto impressionato dall'organizzazione professionale del torneo e dall'entusiasmo che si respirava durante le gare. «È la prima volta che assisto a una gara di livello 3», ha dichiarato il presidente della FST. «Siamo qui per conoscere meglio il sistema dei tiratori dinamici e per capire come sfruttare al meglio le sinergie». Attualmente, un gruppo di lavoro sta esaminando la piena integrazione delle discipline SVDS nella FSTV.

Qui trovate le classifiche

Galerie

swiss_olympic_member.png Swisslos_Logo.png Logo_LoRo.jpg STG_ohne_Claim_RGB.jpg