Federazione sportiva svizzera di tiro

Coronavirus

L'8 settembre, il Consiglio Federale ha ordinato un inasprimento delle misure esistenti. Dal 13 settembre 2021, un obbligo di certificato sarà applicato in tutta la Svizzera nelle varie attività.

La Federazione svizzera degli sport di tiro ha adattato il suo concetto di protezione per i poligoni all’interno alle nuove direttive. Tra le altre cose, l'obbligo del certificato Covid si applica ora a tutte le persone di età superiore ai 16 anni! Solo le persone vaccinate, guarite o testate negativamente sono autorizzate a entrare nei poligoni di tiro indoor.
Eccezione: le sessioni di allenamento con gruppi di massimo 30 persone possono avere luogo senza il certificato Covid.

L'inasprimento del Consiglio Federale non ha alcuna conseguenza sul concetto di protezione FST per i poligoni outdoor. Per gli eventi all'aperto, si applicano le regole finora in vigore.
Fanno eccezione gli eventi con più di 1’000 persone. In questo caso c'è un obbligo di certificato Covid.

Per le buvette / ristoranti nei poligoni di tiro (interni ed esterni), si applicano le disposizioni dell'UFSP per la gastronomia, vale a dire obbligo di certificato.
Eccezione: aree esterne di buvette / ristoranti.

Per informazioni più di dettaglio, fate riferimento ai piani di protezione sotto Download (sotto).

Attenzione:

I cantoni possono avere regole più severe che devono essere prese in considerazione! Regolamento cantonale per le istallazioni sportive: https://www.swissolympic.ch/ueber-swiss-olympic/Dossier-Covid-19/Schutzkonzepte-f-r-Sport-und-Veranstaltungen

Graphiken

Infographik Impfen Swiss Olympic

Links

Nationale Vorgaben für den Sportbetrieb

swiss_olympic_member.png Swisslos_Logo.png Logo_LoRo.jpg STG_ohne_Claim_RGB.jpg