Federazione sportiva svizzera di tiro

Otto medaglie a Zagabria

I tiratori svizzeri hanno dominato i Campionati europei al fucile 300m nella capitale croata e sono tornati con un totale di otto medaglie nel loro bagaglio.

I tiratori svizzeri sono storicamente molto forti nelle discipline non olimpiche. Tuttavia, le otto medaglie conquistate ai Campionati europei al fucile 300m, che si sono svolti dal 25 al 30 luglio 2022 a Zagabria (CRO), non sono scontate. Ciò è dovuto al fatto che nella capitale croata mancavano alcuni nomi di punta svizzeri, come Jan Lochbihler. Diversi tiratori delle squadre delle discipline olimpiche non erano disponibili. Il motivo è da ricercare in altri appuntamenti che riguardano i Campionati europei 25/50m di Wroclaw (POL) e i Campionati mondiali di ottobre al Cairo, dove sono già in gioco le prime carte per i Giochi olimpici di Parigi 2024.

In concreto, i tiratori svizzeri sono tornati dai Campionati europei di Zagabria con tre medaglie d'oro, tre d'argento e due di bronzo. Una panoramica.

Fucile standard 300m 3x20 Open-Class: bronzo per Guignard
Già all'inizio dei Campionati europei, la veterana Silvia Guignard ha conquistato una medaglia di bronzo nel fucile standard tre posizioni a 300m. La zurighese ha perso alcuni punti preziosi nella parte in ginocchio proprio all'inizio. Ma con un punto in meno rispetto al massimo nella posizione a terra la zurighese ha recuperato ed è stata convincente anche nella posizione in piedi. Il bronzo non sarebbe stata l'ultima medaglia di Guignard alle gare di Zagabria.

Fucile 300m 3x20 donne, oro di Team per Guignard, Senti e Bertschi
In una finale emozionante, Silvia Guignard, Anja Senti e la debuttante ai Campionati Europei Michèle Bertschi (Bubendorf BL) si sono lasciate alle spalle la squadra tedesca. Le tre svizzere hanno mostrato una prestazione costantemente forte nel match a squadre e sono state in grado di relegare chiaramente il trio tedesco al secondo posto, vincendo meritatamente la medaglia d'oro.

Fucile 300m 3x20 uomini, argento di Team per Dufaux, Bachmann e Greuter
Dopo aver vinto le qualifiche, gli austriaci partivano come chiari favoriti con un vantaggio di 11 punti. Pascal Bachmann, Gilles Dufaux e Sandro Greuter sono stati in grado di tenere loro testa a lungo nel Gold Medal Match, ma alla fine gli austriaci hanno avuto la meglio. Gli svizzeri sono stati battuti 12:16 e hanno vinto l'argento.

Fucile 300m 3x20 Mixed: oro per Guignard e Dufaux come pure bronzo per Senti e Bachmann
Nella gara mista a 300m 3x20, entrambe le squadre svizzere hanno raggiunto i match per le medaglie. Silvia Guignard e Gilles Dufaux hanno dominato entrambi i turni di qualifica. Nel match per la medaglia d'oro contro la Svezia, il duo ha mantenuto i nervi saldi e ha vinto per 16:12.
Anja Senti e Pascal Bachmann si sono qualificati al terzo rango per il match per la medaglia di bronzo. Alla fine, i due svizzeri hanno prevalso nettamente sulla squadra slovena e si sono assicurati il bronzo.

Fucile 300m a terra, donne: Senti è campionessa europea
Anja Senti ha ottenuto a terra un impressionante punteggio di 597 punti, il massimo possibile in questa competizione è 600. La 25enne bernese ha dominato la competizione e ha ottenuto il massimo risultato in quattro serie su sei.

Fucile 300m a terra, uomini: bronzo per Bachmann
Il 25enne Pascal Bachmann di Wila (ZH) ha ottenuto 594 punti, vincendo meritatamente il bronzo al fucile 300m a terra.

Fucile 300m a terra, Mixed: argento per Guignard e Dufaux
Alla fine die CE, Silvia Guignard e Gilles Dufaux hanno dovuto inchinarsi sono davanti ai forti tedeschi e hanno così ottenuto l’argento nella gara mixed a terra.

swiss_olympic_member.png Swisslos_Logo.png Logo_LoRo.jpg STG_ohne_Claim_RGB.jpg