Federazione sportiva svizzera di tiro

Interessanti duelli per la vittoria

Al torneo finale degli Shooting Master fucile+pistola 10m di Näfels, Jason Solari (P elite), Muriel Züger (F elite), Audrey Gogniat (F jun.) e Alex Mader (p jun.) si sono assicurati il premio in denaro più alto nelle loro categorie dopo duelli emozionanti e di alta classe.

Dopo le finali di alto livello della Summer Cup glaronese di venerdì e sabato, domenica a Näfels si è assistito a un vero e proprio spettacolo: i migliori tiratori dei quadri FST si sono sfidati in un formato speciale nella Finale degli Shooting Masters. I duelli venivano disputati in base a classifiche e tabelle. Contavano solo i colpiti, con punteggi alla carabina da 10,3 in su e alla pistola da 10,0 in su. Sono state effettuate serie di cinque colpi in un tempo massimo di due minuti. Chi segnava più colpiti nella serie riceveva un punto, oppure un punto a testa se i due tiratori avevano lo stesso numero di colpiti. Il primo a segnare tre punti (dalla semifinale in poi quattro punti) era il vincitore. In caso di parità, si decide uno shoot-off con colpi singoli in trenta secondi. Questa modalità ha portato le prime sorprese negli ottavi di finale sia nella pistola che alla carabina, nomi noti hanno dovuto accettare la sconfitta, ma hanno potuto comunque dimostrare le loro qualità nel girone dei "lucky loser". Anche i quarti e le semifinali sono stati ricchi di suspense.

Nella carabina juniores, Audrey Gogniat e Jennifer Kocher hanno raggiunto le semifinali, così come Emily e Vivien Jäggi. Gogniat ha dovuto lottare duramente contro Vivien per accedere alla finale, così come Emely contro Kocher. In finale, Gogniat ha ceduto contro la più giovane delle sorelle Jäggi, Emily. Ma la vincitrice dell'anno scorso è riuscita a ribaltare il risultato a suo favore. Jennifer Kocher ha battuto Vivien Jäggi per il bronzo con un po' più di fortuna. Già nei quarti di finale, questi quattro sono stati messi a dura prova dai loro avversari. Lo stesso vale per l'élite al fucile. Anche in questo caso i quarti di finale sono stati molto combattuti. Anche se si sono ottenuti tanti dieci (10,0-10,2), non sono stati conteggiati come colpiti. Anche nelle semifinali si sono visti praticamente solo dieci, con Muriel Züger e Chiara Leone che hanno fatto meglio di Christoph Dürr e Franziska Stark. Anche questo duo ha fatto faville nella gara per l'oro. Dopo i tempi regolamentari, il punteggio era di 4:4 e si è dovuto ricorrere ad uno shoot-off. Muriel Züger è stata la più fortunata e ha vinto. In realtà, entrambi hanno meritato il premio per la loro performance.

Con la pistola, il vincitore dell'anno scorso Jason Solari era ovviamente di nuovo la testa di serie numero 1. Ma non è stato così facile per il ticinese. In semifinale è stato messo sotto enorme pressione da Adrian Schaub e ha vinto con un margine sottilissimo di 4:3. Il suo avversario in finale, Jakob Progsch, ha ottenuto buoni punteggi, ma sono mancati solo i decimali. Questi hanno portato a Solari la vittoria. Schaub ha relegato Cédric Grisoni dal podio nella finale minore.

Fortunatamente, nella gara di pistola juniores c'erano molti volti nuovi che hanno già dimostrato notevoli capacità. Per questo motivo tutte le decisioni del girone iniziale sono state molto ravvicinate. In seguito, i nervi hanno fatto la loro parte. Questo ha funzionato meglio per Alex Mader e Theodor Reimann. I due sono arrivati alla finale, vinta da Mader con un margine ridotto. Jessica Weber ha conquistato il terzo posto.

Finals Shooting Masters 2022

Näfels in Bildern

Resultate

Downloads

swiss_olympic_member.png Swisslos_Logo.png Logo_LoRo.jpg STG_ohne_Claim_RGB.jpg