Federazione sportiva svizzera di tiro

Successo del primo fine settimana di tiro in campagna

Circa 50’000 tiratori hanno partecipato lo scorso fine settimana al Tiro Federale in Campagna. A causa della pandemia, il tiro in campagna potrà essere assolto fino alla fine di settembre.

I responsabili hanno tratto un bilancio positivo del primo fine settimana di tiro in campagna. Circa 50’000 persone hanno partecipato al Tiro federale in campagna da venerdì 28 a domenica 30 maggio 2021. Il numero dei partecipanti è un primo bilancio intermedio. A causa della pandemia, il programma del Campagna può essere assolto quest'anno fino alla fine di settembre. Per esempio, alcuni cantoni stanno organizzando un secondo fine settimana in estate o intorno al 1° agosto.

Il Tiro Federale in Campagna, la cui nascita risale al 1872 (fucile) e al 1919 (pistola), è stato un successo globale in tutto il paese come evento popolare. Continua ad essere un buon segno il fatto che un gran numero di svizzeri di tutti i ceti sociali e di tutte le età partecipino al tiro in campagna, dimostrando così il loro impegno verso la Svizzera e le sue tradizioni.

La statistica definitiva sulla partecipazione sarà pubblicata all'inizio di ottobre, quando il Tiro Federale in campagna 2021 sarà ufficialmente concluso. In anni normali - senza pandemia - circa 130’000 persone partecipano al Tiro in Campagna in tutta la Svizzera, rendendolo la più grande festa di tiro popolare al mondo.